011 297 0561 - WhatsApp 379 270 3676 info@studiom2.site

L’arrivo della scadenza per la presentazione della dichiarazione fiscale è sempre un momento delicato per molti contribuenti.

Ma cosa si intende esattamente per dichiarazione fiscale e quali sono i passaggi da seguire per compilarla in modo corretto?

Inoltre, spesso si sente parlare di bilancio fiscale e civilistico, ma quali sono le differenze tra i due e a cosa servono?

In questo articolo, cercheremo di fare chiarezza su questi argomenti.

Inoltre, leggi la nostra  guida pratica per compilare la dichiarazione fiscale in modo semplice ed efficace.

Bilancio fiscale: cos’è e come redigerlo in modo corretto.

Il bilancio fiscale è un documento contabile obbligatorio per tutte le società e gli enti che esercitano attività economiche. Esso riassume tutte le informazioni relative al reddito dell’impresa e serve a calcolare l’imposta sul reddito dovuta all’erario.

Per redigere il bilancio fiscale in modo corretto, occorre seguire alcune fasi fondamentali:

innanzitutto, si devono raccogliere tutti i documenti relativi alle entrate e alle uscite dell’azienda;

successivamente, si procede alla determinazione del reddito imponibile, tenendo conto delle regole previste dalla legge; infine, si compila il modello di dichiarazione fiscale corrispondente (ad esempio, il modello Unico o il modello IRES) e lo si presenta all’Agenzia delle Entrate entro i termini previsti.

La corretta redazione del bilancio fiscale è fondamentale per evitare sanzioni da parte dell’Agenzia delle Entrate e garantire una gestione economica efficiente dell’impresa.

In conclusione, la corretta compilazione della dichiarazione fiscale e del bilancio fiscale è fondamentale per ogni contribuente e azienda. Conoscere le differenze tra i vari documenti contabili e seguire le procedure previste dalla legge può evitare sanzioni da parte dell’Agenzia delle Entrate e assicurare una gestione efficiente delle risorse economiche.

Differenze tra bilancio fiscale e civilistico: cosa sono e a cosa servono?

Il bilancio è un documento contabile che raccoglie tutte le informazioni relative all’attività economica di un’azienda. Esistono due tipi di bilancio: il bilancio civilistico e il bilancio fiscale.

Il bilancio fiscale, invece, è un documento obbligatorio per legge e serve a calcolare l’imposta sul reddito dovuta all’erario.

Il bilancio civilistico invece è uno strumento di monitoraggio interno dell’azienda e fornisce informazioni dettagliate sulla situazione patrimoniale, finanziaria ed economica dell’impresa.

Le differenze principali tra i due bilanci riguardano la metodologia di calcolo del reddito imponibile, la valutazione degli elementi patrimoniali e l’utilizzo delle regole fiscali previste dalla legge.

In generale, il bilancio civilistico è più completo e dettagliato rispetto al bilancio fiscale, ma entrambi sono fondamentali per una corretta gestione dell’azienda.

CONTATTA IL  CONSULENTE  FISCALE AZIENDALE  

 

1 + 2 =

GALLERY CONVEGNO NAZIONALE TRIBUTARISTI INT DEL 06/10/2023